Festa Sant’Antonio Abate

Quest’anno non potremo vivere con la stessa intensità ed emozione degli altri anni, la nostra tradizionale festa di Sant’Antonio.
La chiesetta della Madonna delle Treie, quest’anno non vedrà la partecipazione di fedeli misti ai loro amici animali, non ci saranno i trattori e neanche il pane benedetto.
Ci manca e ci mancherà!

Chiediamo a Sant’Antonio di intercedere lo stesso presso Dio, per tutti noi e per la nostra pandemica situazione storica.
Cresca in noi la nostalgia della tradizione che viene a mancare, per poterne riscoprire i significati veri e profondi, della stessa.
Benedire gli animali significa sintonia con tutte le creature amate e volute da Dio.
Benedire i trattori, significa riconoscere il genio dell’uomo che crea e si serve di strumenti per contribuire alla fecondità della terra a beneficio dell’uomo e degli animali.
Benedire il pane, significa riscoprire la potenza della quotidianità. Dei gesti semplici e umili. Del mangiare sano. Ci parla di calore familiare. Ci parla di tenerezza e di amore. Di tavola imbandita. Ci parla di … Gesù! “Prendete e mangiatene tutti”: il pane benedetto è un rimando a Lui e alla nostalgia del sederci a tavola con Lui, per mangiare Lui e lasciarci mangiare da Lui.

Sant’Antonio, prega per noi.
Facci riscoprire l’armonia con il creato, con noi stessi, tra di noi e con Dio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.