Dalla paura al coraggio

Il tempo particolare che ci sta attraversando in profondità, rischia di trascinarci nella palude della paura. La forza della vita è legata alle potenzialità che ci appartengono e sono queste che se utilizzate bene, riescono a vincere la paura per far posto al coraggio.

L’etimologia del termine “coraggio” nasce da “cor”, cuore! Coraggio è legato al cuore. “Dov’è il tuo cuore, li è il tuo tesoro” ci ricorda Gesù. La forza sulla quale possiamo contare è la certezza che siamo amati da Dio a prescindere da tutto. Possiamo contare su un Dio che ci vuole bene, sempre e comunque.

Questo è il tempo delle occasioni imperdibili: ritornare alla fede, approfittare del silenzio, informarsi con spirito critico, selezionare le informazioni, garantire la preghiera, etc. sono ottimi antidoti alla paura perché alimentano il coraggio e la speranza.

L’incertezza del futuro dovrà fare i conti con un necessario cambiamento e mutamento di tutto.
Importante è partire dal trovare ogni giorno qualche cosa positiva (ce ne sono sempre, malgrado tutto).

Il coraggio nasce da alcuni “più” eliminando alcuni “meno”:
1) più ECO e meno EGO
2) più NOI e meno IO
3) più POSITIVITA’ meno NEGATIVITA’
4) più ESSERE e meno AVERE

Questo momento storico ci richiede di tornare a guardare, dentro e in profondità, la ricchezza che siamo. Forse abbiamo cercato troppo all’esterno. Forse è il tempo del più ESSERE e meno AVERE. Per far crescere il potenziale che siamo in quanto uomini e donne creati e amati.

Questo e altro è quanto è emerso dall’incontro con il Coach ALFREDO SPALLETTA nell’incontro de “Il Don Parlante” … Buon ascolto e buona riflessione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.