Ho trovato un tesoro

Per un’estate intelligente e proficua …

Mentre la nostra Chiesa che è in Terni Narni Amelia, piange la morte di don Edmund, tragicamente uscito dalla scena di questa terra , risuonano le parole che ci spingono a farci cercatori di felicità, per cercare il valore vero e giusto da dare alla vita.
https://www.diocesi.terni.it/diocesi-in-lutto-don-edmund-kaminski-e-morto/

Noi tutti siamo perle preziose agli occhi di Dio, forse un po’ meno agli occhi delle persone sempre più distratte e meno attente a scorgere e valorizzare la bellezza racchiusa nel mondo di tutti. Viviamo nel tempo dell’impazienza, a volte della crudeltà e cattiveria. Il nostro invisibile nemico, non ci ha fatti più buoni, forse perché costa fatica.

Le immagini proposte dalla “lieta notizia” (Vangelo) ci spronano ad avere la pazienza del contadino. Nel campo del nostro cuore è racchiusa una ricchezza di valore inestimabile. Una ricchezza che ci concede le facoltà di vivere una vita che inizia in questa terra, la rende carica di significato e di valore e la spinge oltre la drammatica barriera della morte, per non morire mai più!

Il contadino, del racconto del Maestro, ha il coraggio di disfarsi di ciò che sembra indispensabile, ma che poi così non lo è. Vende tutto, si libera da ciò che non è essenziale per acquistare e dedicarsi a lavorare quel “campo” nel cuore del quale è nascosto un tesoro che attende venire alla luce per brillare e far brillare la vita, di luce nuova. Quella che il mondo, per quanto si sforzi, non sa e non può dare.

Il tesoro. Il tuo tesoro. Ciò che Dio ha riservato di buono è bello anche per te, é li che aspetta essere disotterrato per manifestarsi nella sua bellezza. Per te e attraverso te, agli altri. Al mondo.

Aiutiamoci con la riflessione di don Luigi Verdi e l’omelia della Celebrazione di questa domenica estiva …

Nella Celebrazione di questa domenica e settimana abbiamo riflettuto così … (omelia al minuto 12:45′).
Abbiamo ricordato anche il nostro caro Franco Coppo, diacono, a tre anni dalla sua morte (al minuto 40:30′).

Dal Vangelo di Matteo (13, 44-45)
44Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo.
45Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; 46trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.