Mi piego, ma non mi spezzo!

Rallegratevi sempre nel Signore: ve lo ripeto, rallegratevi, il Signore è vicino.

No. Non mi arrendo. Potete pure mettermi in catene e in prigione, ma la verità, io ho il dovere di dirla!”. Questo è il pensare e l’agire di Giovanni il Battista. Il “più grande tra i profeti“. Ci possono piegare ma non spezzare. Come una canna sbattuta dal vento.

Dio solo sa, di quanti personaggi avremmo bisogno oggi, capaci di onesta verità!
Dio solo sa, di quanto bisogno abbiamo oggi per difendere la Verità del Natale e della Vita!

Le domande del Battista, sono le nostre domande? Chi stava per arrivare? Chi era e chi è l’atteso del tempo?
Chi è che aspettiamo? Babbo Natale?
Chi è Gesù, che sfida l’indifferenza di questo tempo e di questo mondo, cercando ancora di far breccia per beneficare gli uomini di quell’amore che solo Dio sa e può dare?

Questa l’omelia alla Messa a Taizzano, con i ragazzi:

Questa quella alla Messa di Treie:

Dal Vangelo secondo Matteo ( 11, 2-11 )
In quel tempo, Giovanni, che era in carcere, avendo sentito parlare delle opere del Cristo, per mezzo dei suoi discepoli mandò a dirgli: «Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettare un altro?». Gesù rispose loro: «Andate e riferite a Giovanni ciò che udite e vedete: I ciechi riacquistano la vista, gli zoppi camminano, i lebbrosi sono purificati, i sordi odono, i morti risuscitano, ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!».
Mentre quelli se ne andavano, Gesù si mise a parlare di Giovanni alle folle: «Che cosa siete andati a vedere nel deserto? Una canna sbattuta dal vento? Allora, che cosa siete andati a vedere? Un uomo vestito con abiti di lusso? Ecco, quelli che vestono abiti di lusso stanno nei palazzi dei re! Ebbene, che cosa siete andati a vedere? Un profeta? Sì, io vi dico, anzi, più che un profeta. Egli è colui del quale sta scritto: “Ecco, dinanzi a te io mando il mio messaggero, davanti a te egli preparerà la tua via”.
In verità io vi dico: fra i nati da donna non è sorto alcuno più grande di Giovanni il Battista; ma il più piccolo nel regno dei cieli è più grande di lui».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.