Link. Castelli di sabbia

Chi mi vuol seguire prenda la sua croce e mi segua.
SeguirLo non è questione di Like, a Lui questo non interessa. Lui cerca persone intelligenti che accettino di vivere un progetto di vita cristiano, in contrapposizione ai cristianesimi parziali del fai da te (“prendo solo ciò che mi fa comodo”) e a una cultura imperante che porta all’annientamento e alla mortificazione della vera libertà.

Solo chi sa dare un “amore di più” in Lui trova l’alimento per gli amori della propria storia. In Lui ci si abbevera alla fontana zampillante che eleva ogni relazione affettiva e la rende nobile e bella.

Gesù non propone una vita graduata dai grigiori, ma scintillante nei colori vivaci dell’arcobaleno, perché Lui è Cielo!

Il segreto della felicità è racchiuso nella generosità. “Solo se saprai condividere ciò che hai, sarai mio discepolo”, dice Gesù.
“Rutto il resto è fuffa”, dico io!

Questa l’omelia di questa mattina. Buona settimana e grazie a quanti gradiscono questo mio umile contributo

Dal Vangelo secondo Luca (14, 25-33)
In quel tempo, una folla numerosa andava con Gesù. Egli si voltò e disse loro:
«Se uno viene a me e non mi ama più di quanto ami suo padre, la madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo.
Colui che non porta la propria croce e non viene dietro a me, non può essere mio discepolo.
Chi di voi, volendo costruire una torre, non siede prima a calcolare la spesa e a vedere se ha i mezzi per portarla a termine? Per evitare che, se getta le fondamenta e non è in grado di finire il lavoro, tutti coloro che vedono comincino a deriderlo, dicendo: “Costui ha iniziato a costruire, ma non è stato capace di finire il lavoro”.
Oppure quale re, partendo in guerra contro un altro re, non siede prima a esaminare se può affrontare con diecimila uomini chi gli viene incontro con ventimila? Se no, mentre l’altro è ancora lontano, gli manda dei messaggeri per chiedere pace.
Così chiunque di voi non rinuncia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.